Inverter Monofase
LXP 3-6k Hybrid

2 MPPT fino a 8200Wp
Funzione UPS Embended fino a 6kVA
4 Modalità di funzionamento
(Hybrid, On-Grid, AC Retrofit, Off-Grid)


Inverter Monofase LXP3k, LXP4k, LXP5k, LXP6k

LuxPower offre un’ampia gamma di soluzioni per gli impianti ibridi

Parallelabile

Tutte le taglie della serie Hybrid sono parallelabili fino a 10 unità sia in configurazione Monofase che Trifase, per le installazione Off-Grid la serie MG, permette la gestione in parallelo anche del circuito output AC EPS.

CERTIFICATO

Certificato con oltre 6 modelli differenti di accumulatori LuxPower permette di ottenere configurazioni flessibili ed adattabili a tutte le esigienze sia in ambito residenziale che industriale

ANCHE IN MEDIA TENSIONE

Gli inverter LuxPower sono certificati sia CEI 0-21 (Per impianti BT), che CEI 0-16 (Per gli impianti MT) fino a 400kW, con la possibilità di raggiungere impianti con campo fotovoltaico da 800kWp e storage fino a 3MWh.

scegli il tuo sistema di accumulo

La gamma di inverter LuxPower sono compatibili e certificati con oltre 6 tipologie di accumulatori differenti al litio e piombo carbonio

Efficienza del prodotto

Il sistema ibrido più performante del mercato

Efficienza Europea
0
Efficienza Massima
0
Efficienza Storage
0
ARCHITETTURA DEL SISTEMA

Un inverter ibrido solare e di accumulo di energia di nuova concezione, in grado di installarsi in sistemi solari on-grid, solari off-grid e di back-up.

LXP Hybrid consente un sistema di accumulo di energia solare intelligente programmabile e programmato per aumentare il tasso di autoconsumo dell’energia solare, proteggere gli elettrodomestici dalla carenza di rete e bilanciare la strategia di utilizzo dell’energia per risparmiare sulla bolletta energetica.

SCEGLI LA MODALITA’ DI LAVORO PREFERITA

Gli inverter ibridi LXP supportano modalità di lavoro variabili

Modalità autoconsumo: l’energia solare verrà utilizzata per caricare prima la casa, l’energia solare sinistra verrà utilizzata per caricare la batteria, dopo la ricarica della batteria, l’energia solare può essere immessa nella rete.

Modalità di carica e scarica forzata: l’inverter caricherà o scaricherà la batteria in base al tempo impostato dall’utente.

Carica prima modalità: l’energia solare verrà utilizzata per caricare prima la batteria, quindi prendere il carico della famiglia e infine alimentare la rete.

Questa modalità viene utilizzata nell’area in cui l’alimentazione di rete non è stabile

funzione microgrid

L’inverter ibrido LXP serie MG supporta la funzione di connessione parallela. Ciò significa che gli utenti possono estendere la loro potenza fuori rete molto facilmente.Grazie al metodo di controllo avanzato, ci sono alcuni vantaggi per il sistema parallelo:

1. Più di 9 inverter possono essere collegati

2. Non è richiesta la stessa lunghezza della connessione via cavo

3. Gli utenti possono collegare tutti gli inverter a un grande banco batterie o connettersi a diversi gruppi di batterie

Datasheet Serie Hybrid

Certificati CEI

Certificati EN

Certificati N

Certificati SAA

Certificato di conformità

Test Report

Nessun software disponibile per questo prodotto

Perché non è possibile salvare le impostazioni sull’APP Luxpowerview o sulla pagina Web e restituisce sempre “timeout”?

Quando il dongle Wi-Fi funziona normalmente, i tre LED dovrebbero essere accesi fissi. Se la parte centrale del dongle wifi lampeggia o non riesci a trovare il tuo inverter nel sistema di monitoraggio, ciò potrebbe essere causato dai seguenti motivi:

(1) La password Wi-Fi non è impostata o è errata. Se non hai impostato la password Wi-Fi, fai riferimento a “Configurazione del sistema di monitoraggio per distributori” o “Sistema di monitoraggio setup” per gli utenti finali per impostare la password.

(2) Se hai già impostato la password, collega il tuo cellulare o PC all’hotspot wifi donlge e visita il sito Web 10.10.10.1. Sia il nome utente che la password sono “Admin”, dopo il login, controlla se il dongle wifi può ottenere l’indirizzo IP, se no, significa password errata, se sì, significa che la password è corretta.

(3) Il wifi ha qualche problema, dopo aver effettuato l’accesso e aver scoperto che il modulo wifi ha già ottenuto l’indirizzo IP, ma lo stato di connessione per “Stato rete 1” è ancora disconnesso, significa che il wifi ha qualche problema. Si prega di controllare wifi e internet.

(4) Se hai ottenuto l’indirizzo IP e lo stato del tuo client TCP è connesso, per favore controlla se hai già aggiunto questo SN di data log alla tua stazione. Quando ti registri nell’APP per l’account dell’utente finale, inserirai il SN del modulo wifi, quindi il registro dati verrà aggiunto automaticamente alla tua stazione. Se utilizzi un account distributore e un account installatore, accedi al Web e vai su “configurazione”->”stazione” per aggiungere prima la stazione, quindi vai alla pagina “log dati” per aggiungere il registro dati. Quindi riavvia il dongle wifi.

Come posso cambiare la mia password per il sistema di monitoraggio?

Puoi cambiare la tua password visitando il sito web server.luxpowertek.com e andare su ‘Configurazione’->’Utenti’->’Modifica password’

Come posso aggiornare il firmware dei miei inverter?

Si prega di contattare i distributori locali per l’aggiornamento del firmware, è gratuito!

Perché non è possibile salvare le impostazioni sull’APP Luxpowerview o sulla pagina Web e restituisce sempre “timeout”?

Si prega di controllare la potenza della rete, anche questo potrebbe essere causato dalla perdita della connessione del modulo WiFi con la restituzione di “Dispositivo offline”.

Cosa posso fare se cambio la password del mio router wifi?

Fare riferimento alla configurazione del sistema di monitoraggio per i distributori o “Configurazione del sistema di monitoraggio per gli utenti finali” per impostare nuovamente la password wifi.

Perché l’inverter segnala “Errore di comunicazione della batteria”?

Se si lavora con la batteria al litio, assicurarsi che sia compatibile con le unità Lux (si prega di verificare con il proprio installatore o distributore) e di aver scelto la marca della batteria corretta sul display LCD, utilizzare il cavo di comunicazione corretto tra batteria e inverter (la batteria ha un cavo di comunicazione diverso) .

Come posso scegliere la marca della batteria?

È possibile impostare la batteria tramite LCD o sito Web (distributori), fare riferimento al manuale dell’utente per impostare la batteria e scegliere la marca della batteria.

Perché l’inverter segnala “Guasto batteria”?

L’inverter segnalerà il guasto della batteria se la batteria non può essere caricata o scaricata. Si prega di contattare il fornitore della batteria per verificare il problema.

Perché il sistema mostra un avviso di circuito aperto della batteria?

1: Controllare se il collegamento della batteria è invertito. Si consiglia di utilizzare un multimetro per misurare la tensione della batteria prima di collegarla all’inverter (intervallo di tensione in ingresso 40-60 V), prestare attenzione alle polarità della batteria.

2: Controllare se l’interruttore della batteria è chiuso.

Perché la tensione della batteria e il SOC non vengono visualizzati anche se ho collegato la batteria all’inverter?

Se si lavora con la batteria al litio, assicurarsi che sia compatibile con le unità Lux (si prega di verificare con il proprio installatore o distributore) e di aver scelto la marca della batteria corretta sul display LCD, utilizzare il cavo di comunicazione corretto tra batteria e inverter (batteria diversa ha un cavo di comunicazione diverso) . se è la batteria al piombo, controllare l’impostazione della batteria e cambiarla in modalità piombo.

Quale parametro devo impostare per la batteria al piombo?

Ci sono tre fasi per la batteria al piombo. Per la parte di carica, impostare la tensione CV e la tensione flottante; per la parte di scarica, impostare la tensione di interruzione della scarica per on grid e off grid.

Perché la batteria non si scarica quando la rete è disponibile, mentre si scarica normalmente quando la rete non è disponibile?

Questo problema è correlato al livello di interruzione dello scarico e all’impostazione delle ore di scarico.

Griglia disponibile: la batteria si scarica quando 100% ≥ SOC > Livello di interruzione della scarica in rete (o limitazione BMS)

Griglia non disponibile: la batteria si scarica quando 100% ≥ SOC > livello di interruzione della scarica fuori rete (o limitazione BMS)

Perché non c’è uscita quando la rete non è disponibile e l’energia della batteria è sufficiente?

La funzione di backup deve essere abilitata sull’APP o sulla pagina web. Controlla anche se è impostato su “standby” nel sistema di monitoraggio

Perché a volte il SOC salta improvvisamente al 100% o allo 0%? (Acido di piombo)

Quando l’inverter funziona in modalità di carica con batteria al piombo e si dimentica di accendere l’interruttore della batteria e la potenza di carica è quasi zero, l’inverter penserà che sia completamente carico e regolerà il soc al 100%. Quando il l’inverter funziona in modalità di scarica e l’interruttore della batteria viene dimenticato di essere acceso, e non c’è abbastanza energia per scaricarsi e la tensione della batteria diminuirà rapidamente, quindi l’inverter penserà che l’energia della batteria sia esaurita e regolerà il SOC a 0% . Riavviare l’inverter per ripristinare il SOC.

Perché la batteria non si carica anche se il PV è sufficiente e il SOC non raggiunge il 100%? (Piombo acido)

Per il vecchio firmware (prima del 2020/12), ci sono due fasi per la carica al piombo. Dopo che la batteria è completamente carica (caricare brevemente alla tensione di impostazione), il sistema non caricherà la batteria fino a quando la tensione della batteria non sarà inferiore a 50 V o si sarà scaricata la potenza. Per il nuovo firmware, ci saranno tre fasi e gli utenti possono impostare la tensione di carica CV e la tensione di carica flottante.

Perché il SOC cade senza scaricare alcuna potenza? Perché la batteria è 52V con 15% SOC? (Piombo acido)

Il calcolo SOC della batteria al piombo non sarà esatto. È difficile tracciare un’esatta curva Volt-soc perché la tensione cambia molto durante la carica o la scarica. Quindi, se puoi ignorare il display SOC e concentrarti sul livello di tensione.

Perché la batteria non si scarica a piena potenza anche se la limitazione della potenza è del 100%? (litio)

La potenza di carica/scarica sarà limitata sia dall’inverter che dal BMS. Per esempio, la limitazione della potenza di scarica per l’inverter è 3000W e ci sono solo due Pylon US2000 collegati all’inverter, quindi la corrente di scarica di picco dovrebbe essere 25A*2 e la potenza di scarica massima è di circa 50V*50A=2500W.

Perché l’APP o il server restituisce “Operazione non riuscita, codice di errore: 3” ogni volta che provo ad abilitare la “Funzione di backup”?

La funzione “Back-up” può essere ripristinata solo quando l’inverter è in stato di standby, quindi è possibile impostare prima “Standby” e poi abilitare/disabilitare la funzione “Back-up” e impostarla su “Normale”

Perché la batteria scarica in rete una potenza eccessiva o utilizza l’energia della rete anche se la batteria è in grado di scaricarsi in modalità di utilizzo autonomo?

L’improvviso cambiamento del consumo del carico farà sì che l’energia venga immessa o importata dalla rete in un momento e la batteria inizierà a compensare i carichi con potenza corrispondente in 1-2 secondi dopo aver rilevato il cambiamento. L’inverter rileva la variazione del carico attraverso il TA esterno e c’è un ritardo di 500 millisecondi per rispondere.

Ad esempio, il consumo bilanciato del carico è 300 W e la batteria scarica 300 W per compensare i carichi, ma se improvvisamente il consumo del carico cambia a 170 W, l’energia eccessiva (300-170 = 130 W) verrà immessa nella rete in un momento. Invece, se il consumo di carico bilanciato è 170 W e improvvisamente passa a 300W, quindi l’energia in eccesso (170-300=-130W) verrà prelevata dalla rete in un momento e la batteria regolerà la compensazione per raggiungere un altro equilibrio.

Qual è la differenza tra la modalità di autouso, la modalità di priorità di carica e la modalità di ultima carica?

Queste modalità di lavoro sono per la gestione dell’energia FV. L’unità Lux funzionerà in modalità self-use come impostazione predefinita

1. Modalità autoconsumo: la priorità della gestione dell’energia FV è la seguente: Compensare il consumo di carico > Caricare la batteria > Immettere in rete.

2. Modalità priorità di carica: se non si desidera che la batteria si scarichi durante il giorno, è possibile abilitare la “priorità di carica” entro le ore di carica con una determinata limitazione di potenza. E la priorità della gestione dell’energia FV è così: Caricare la batteria > Compensare il consumo di carico > Immissione in rete.

3. Carica l’ultima modalità: se si collega una batteria a bassa capacità a un sistema ad alta produzione FV e l’energia eccessiva può essere venduta alla rete con un buon prezzo, è possibile caricare la batteria fino a quando la produzione FV è superiore al valore impostato. E la priorità della gestione dell’energia FV è così: Compensare il consumo di carico > Immissione in rete > Caricare la batteria.

Luxpower può funzionare in pura applicazione off grid?

Sì, l’inverter Luxpower supporta il funzionamento fuori rete puro in isola

L’inverter Luxpower può funzionare in un sistema trifase?

Sì, l’inverter Luxpower può funzionare con un contatore trifase e otterrà potenza per le altre due fasi e darà compensazione alle altre due fasi.

Per esempio:

Carico fase A: 500 w Carico fase B: 600 w Carico fase C: 700 w

quindi l’inverter emetterà 500+600+700=1800w

E dopo aver raggiunto l’equilibrio, il display del misuratore mostrerà: Fase A Carico: 1800w Fase B Carico: 600w Fase C Carico: 700w

Come posso mantenere la capacità della batteria quando c’è rete in caso di distacco del carico?

È possibile abilitare la priorità di carica nel sistema di monitoraggio e quindi il solare verrà utilizzato per caricare prima la batteria, la batteria non si scaricherà fino all’eliminazione del carico, questa funzione è utilizzabile per l’area in cui si verifica sempre l’eliminazione del carico.

Cos’altro devo fare dopo aver collegato il generatore?

È possibile collegare l’uscita del generatore al terminale di rete dell’inverter. Se si dispone sia dell’ingresso di rete che del gruppo elettrogeno, è necessario un ATS esterno

Come collego il generatore con le unità LuxPower?

È possibile collegare l’uscita del generatore al terminale di rete dell’inverter. Se si dispone sia dell’ingresso di rete che del gruppo elettrogeno, è necessario un ATS esterno

Cos’altro devo fare dopo aver collegato il generatore?

Dovresti abilitare la funzione “Micro-grid” tramite l’APP o la pagina Web mentre colleghi il generatore all’unità Lux. La batteria verrà caricata quando il generatore è acceso.

Posso controllare il generatore tramite l’inverter?

Sì, un “control box” esterno (si prega di verificare con il proprio installatore o distributore se ne hai bisogno) è necessario e il tuo generatore dovrebbe supportare la funzione di controllo esterno.

Il generatore si avvia automaticamente quando la tensione della batteria è inferiore al valore di cut-off o c’è richiesta di carica o viene impostato il flag di arresto della carica.

Translate »